Finestra Aorto-Polmonare

La finestra Aorto-Polmonare è un difetto nella parete tra l'aorta (il vaso che porta sangue ossigenato al corpo) e l'arteria polmonare (il vaso che porta sangue povero di ossigeno ai polmoni per essere ossigenato). In condizioni normali, l'arteria polmonare e l'aorta sono completamente separate e la pressione sanguigna è molto più bassa nell'arteria polmonare e nei polmoni rispetto che nell'aorta. La presenza del difetto fa sì che entrambi i vasi abbiano la stessa pressione e che il flusso nei polmoni sia molto più elevato del normale.

Sintomi

Generalmente i bambini con finestra Aorto-Polmonare sono asintomatici alla nascita. Entro pochi giorni o settimane,  possono comparire i sintomi dello scompenso cardiaco con difficoltà nell’alimentazione, scarsa crescita, distress respiratorio.

Se tale difetto non venisse riparato precocemente entro il primo anno di vita, potrebbero insorgere danni permanenti a carico dei vasi polmonari.

Trattamento

Il trattamento per questa patologia è chirurgico, entro i primi mesi di vita.

Follow-up

I risultati di questo intervento sono generalmente eccellenti. Se il difetto viene corretto precocemente, prima che si instaurino danni polmonari permanenti, i problemi tardivi sono estremamente rari.

Il Follow-up  è fondamentale e necessario. La frequenza dei controlli sarà stabilita con il cardiologo di riferimento a seconda delle condizioni cliniche, anatomiche e dalla presenza di eventuali difetti residui.

Attività fisica

Tendenzialmente, l’attività fisica è consigliata. Tuttavia, l’intensità e il tipo di attività devono essere concordate insieme al cardiologo di riferimento.

Gravidanza

La gravidanza non è sconsigliata ma, in considerazione della varietà e dalla complessità di determinate cardiopatie congenite e per una corretta programmazione, è necessario parlarne con il cardiologo di riferimento che potrà, eventualmente, avvalersi del consulto dello specialista ginecologo.